La prima neve, di Nicholas Klacsanzky

La traduzione italiana, a cura di Luca Cenisi, al commento scritto da Nicholas Klacsanzky sul mio haiku “La prima neve”.

CINQUESETTECINQUE

Commento a uno haiku di Maria Laura Valente, tratto dal sito Haiku Commentary. Traduzione dall’inglese a cura di Luca Cenisi.

SnowStrada di casa –
sui ricordi d’infanzia
la prima neve

Opera apparsa su Il mio Mandala – Antologia Haiku (Cascina Macondo, 2015) e su Inchiostri d’Autore (Accademia Barbanera Edizioni, 2016), nonché vincitrice del premio La couleur d’un poème (Milano, 9 luglio 2016).

Non conosco bene l’italiano, ma ho molto apprezzato l’adattamento in lingua inglese di questo haiku:

road to home –
first snowflakes fall
on my memories

Il suono “o” in “road“, “to“, “home“, “snowflakes“, “on” e “memories” offre una certa distensione dell’opera poetica, un prolungamento del viaggio dell’autrice verso la propria casa. Inoltre, l’allitterazione creata tra le parole “first” e “fall” dona efficacemente enfasi allo scritto nel suo insieme.
Sebbene questo possa apparire un componimento dai toni nostalgici, è comunque…

View original post 469 altre parole

Annunci

2 pensieri su “La prima neve, di Nicholas Klacsanzky

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...